FMB Eng.In.E. è una società che si occupa di ricerca e sviluppo dal punto di vista impiantistico e di processo.

Nasce nel febbraio 2014 come spin-off dell’Università degli Studi di Parma.
La fondazione della società vuole dare continuità a un’attività di trasferimento tecnologico verso le aziende iniziata parecchio tempo prima, nel 2009, che negli anni ha preso sempre più corpo e ci ha portato a collaborare con numerose realtà produttive. Si sono sviluppati progetti finanziati da aziende di piccole, medie e grandi dimensioni, operanti nei più svariati settori produttivi: dall’alimentare, alla logistica, all’industria manifatturiera.

I soci fondatori della società sono 7: il prof. Gino Ferretti, il prof. Roberto Montanari, la prof.ssa Eleonora Bottani, l’ing. Federico Solari, l’ing. Mattia Armenzoni, l’ing. Davide Marchini e l’ing. Marta Rinaldi.  Il background societario è dunque interamente di stampo ingegneristico, con competenze riguardanti gli ambiti meccanici, impiantistici e gestionali.

 

La mission societaria è quella di fornire un servizio di consulenza ad ampio respiro alle aziende partner, per creare un rapporto di collaborazione che le accompagni verso una strada di crescita e innovazione su più fronti.

FMB si offre di accompagnare le imprese lungo un percorso condiviso, offrendo le proprie competenze a 360 gradi, gli strumenti avanzati di cui dispone e un approccio assolutamente multidisciplinare. Il valore aggiunto del team FMB sta proprio nella capacità di comprendere e affrontare problemi di diverso tipo, creando legami duraturi e di reciproca fiducia con le imprese partner e configurandosi come un vero e proprio ufficio R&D in outsourcing.

Precisione, rapidità e competenza sono i tre valori cardine su cui si fonda l’attività di FMB. Le potenzialità uniche offerte da FMB nascono inoltre dal poter ricavare il proprio know-how dalla sintesi di due realtà molto importanti: da un lato il mondo accademico internazionale e quindi i suoi stimoli e la sue spinte verso l’innovazione e la ricerca, dall’altro il contesto imprenditoriale, con le sue logiche complesse e le sue necessità.